COMMISSIONI PARLAMENTARI

COMMISSIONI PARLAMENTARI

UNA STRATEGIA INDUSTRIALE PIU’ AMBIZIOSA PER CRESCITA, OCCUPAZIONE e INNOVAZIONE

Ieri in Aula a Strasburgo abbiamo approvato la risoluzione, da me scritta e fortemente voluta, sulla creazione di un'ambiziosa strategia industriale per l'UE come priorità strategica per la crescita, l'occupazione e l'innovazione in Europa. Con la risoluzione ho voluto innanzitutto chiarire che qualsiasi prospettiva di crescita dell'economia e dell'occupazione e di innovazione non può prescindere da una profonda reindustrializzazione, riportando in loco la produzione che è un fattore chiave, anche affinché la "rivoluzione digitale" sia sostenibile e i benefici che ne derivano possano ricadere su tutti. Abbiamo chiesto alla Commissione di adottare misure di politica commerciale volte a disincentivare l'importazione di manifattura e servizi delocalizzati, accompagnandole con incentivi, da parte degli Stati membri, alla rilocalizzazione delle produzioni e al mantenimento in loco delle produzioni esistenti. Tutto questo senza dimenticare che anche gli stati membri devono fare la loro parte mettendo in campo robuste politiche nazionali di investimenti pubblici a medio e lungo termine in infrastrutture, ristrutturazione del parco edilizio pubblico e privato esistente (anche a fini di miglioramento dell'efficienza energetica), restauro e conservazione di beni culturali e architettonici, infrastrutture di tutela del territorio (ad esempio dai rischi di catastrofe naturale o di dissesto idrogeologico), ripristino e ammodernamento delle infrastrutture di base (scuole, ospedali, posti di polizia, rete stradale e ferroviaria, aeroporti, porti, ecc.); ritiene allo stesso modo prioritarie analoghe politiche di investimento nell'industria di alta gamma.

Qui trovato il testo approvato in Aula (link)
  • Visite: 308

logo patrizia footer

Questo sito utilizza i cookie al fine di offrire ai propri visitatori una migliore esperienza di navigazione. Per ulteriori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire bloccarli o per cancellarli, si veda l'apposita informativa sui cookie. Proseguendo con la navigazione l'utente presterà il consenso all'uso del cookie. Privacy e Cookies